Nel 2010 Francesco La Licata e Massimo Ciancimino raccontano la storia della trattativa e non solo in Don Vito (Feltrinelli). Il 5 giugno ’90 il suo arresto fece scalpore: l’ex sindaco di Palermo era in manette. La sua carriera politica, però, era cominciata molto prima, negli anni ’50 e ’60, e lo aveva portato a diventare una delle figure di spicco e più discusse della DC palermitana. I suoi rapporti con ambienti mafiosi, in particolare con la famiglia dei corleonesi, avrebbero trascinato in un’aula di tribunale, anni più tardi, anche Giulio Andreotti.