La notte del 27 Luglio un’altra Fiat Uno esplode in Via Palestro. Muoiono i vigili del fuoco Stefano Picerno, Carlo La Catena e Sergio Pasotto, il vigile urbano Alessandro Ferrari, e l’extracomunitario Moussafir Driss, che dorme nel parco lì vicino. Sono ferite 12 persone. Il Padiglione d’arte contemporanea subisce gravissimi danni. In contemporanea, a Roma, a Trastevere, sono colpite due chiese famosissime, la Chiesa di San Giovanni in Laterano, e la Chiesa di San Giorgio al Velabro, nel cui porticato (distrutto dalla bomba) secondo la leggend la lupa trovò Romolo e Remo. Non ci sono morti, ma 22 feriti. La canzone dei Matia Bazar citata è “Vacanze romane”.