Il 15 dicembre 1978, mentre erano impegnate in un servizio di vigilanza nei pressi del carcere di Torino, le guardie di pubblica sicurezza Salvatore Lanza e Salvatore Porceddu vennero mortalmente ferite da colpi d’arma da fuoco, a seguito di un attentato compiuto da terroristi delle Brigate rosse. Per il duplice omicidio sono stati condannati esponenti del gruppo terroristico.