Pietro Maso massacrò i genitori a sprangate. Adesso è libero. Racconta la sua vicenda nel libro “Il male sono io”, pubblicato da Mondadori. Il delitto fece molto scalpore: Maso uccise a sprangate entrambi i genitori puntando all’eredità. Pietro Maso fu condannato a 30 anni di reclusione.