L’ultimo volume dell’opera defeliciana è uscito con Einaudi ad un anno dalla morte dello storico: quasi 800 pagine, di cui 550 di testo e il resto costituito da documenti raccolti in appendice. Quattro capitoli: dalla liberazione di Mussolini sul Gran Sasso e alla nascita della Repubblica sociale fino alla primavera del ’44. In mezzo c’e’ la crisi nazionale dell’8 settembre, con le sue conseguenze morali e politiche destinate a proiettarsi nel dopoguerra. Manca un anno, l’ultimo della parabola fascista.

Dal Corriere della sera