Figura di eleganze e ironia, quella di Raimondo Vianello. Nella sua straordinaria carriera ha avuto tre grandi compagni: Ugo Tognazzi, Sandra Mondaini e il calcio. «Un, due, tre» è stato il varietà più fortunato e famoso della storia della tv delle origini. Sandra e Raimondo sono poi stati ineguagliabili nel mettere in scena il microcosmo casalingo-sentimentale, tipico della commedia teatrale, traendo spunti dalla cronaca, dalla vita di condominio, da incontri casuali, in Casa Vianello. Per molti anni Vianelloè stato uno dei protagonisti di Pressing, appuntamento settimanale dedicato al calcio.