Nel libro (p. 380) c’è un estratto di Cose che dimentico, canzone scritta da Carlo Facchini, Cristiano e Fabrizio De André. Il brano dedicato a un amico di Fabrizio, il poeta sardo Fernando Carola, malato di Aids. Nell’ottobre del 1982 si registra il primo caso di Aids in Italia. Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute in occasione della Giornata mondiale dell’Aids, ogni anno in Italia si registrano 3.500 nuovi casi di infezione da Hiuv. A livello mondiale, uno studio epidemiologico commissionato dall’Organizzazione mondiale della sanità prevede che l’Aids sarà la patologia più diffusa nel 2030, passando da 2,8 milioni a 6,5 milioni di casi mortali.