Appena salito sull’auto davanti alla propria abitazione il vicequestore Ammaturo, capo della Squadra mobile della questura, viene ucciso con il suo autista Pasquale Paola da un gruppo terrorista. Alcuni di loro, rimasti feriti in una sparatoria con la polizia durante la fuga, sono aiutati e curati grazie all’intervento di camorristi della Nuova famiglia.