Le informazioni sono tratte dall’articolo “Il capitale umano di Volponi”, scritto da Corrado Stajano per La Lettura di Domenica 2 Febbraio 2014. Paoo Volponi (1924) conobbe Adriano Olivetti nel 1950, tramite Franco Fortini. Nel 1965 vinse il Premio Strega con “La macchina mondiale”, dove il protagonista cerca di costruire una macchina per rimettere in sesto il mondo travolto da una generale pazzia. Con “La strada per Roma” nel 1991 ha vinto una seconda volta il premio Strega, ed è l’unico scrittore ad averlo fatto.