Professore di storia e filosofia (al liceo classico Gaetano De Sanctis di Roma), ideologo dell’estrema destra. Fece sette anni di carcere e mille giorni di arresti domiciliari prima di essere assolto dai reati che gli erano stati imputati.  Della sua vicenda di «perseguitato politico» si occuparono a lungo Amnesty International e il Partito Radicale. Ha scritto anche un libro: Di professione imputato, in cui aveva ricostruito tutte le sue disavventure giudiziarie.