Nel libro (p. 521) è riportato il passo di una lettera di Luigi Pirandello a Marta Abba. Il grande drammaturgo ebbe per l’attrice un amore platonico. La lettera è pubblicata in una raccolta pubblicata da Bompiani qualche anno fa. Marta Abba fu una celebre attrice teatrale e attrice cinematografica italiana.