Il portalettere Mario Vanni, detto Torsolo per la sua magrezza, è diventato famoso con l’espressione «Io sono stato a fa’ delle merende co’ i Pacciani, no?», che è oggi un modo di dire per indicare un gruppo di persone che hanno in comune qualcosa di losco. Fu condannato a carcere a vita per soli quattro degli otto omicidi attribuiti al Mostro di Firenze.

Compagni di merende

Da la Repubblica