Nell’attentato si è salvato invece Giovanni Paparcuri, 27 anni, autista della macchina blindata a bordo della quale Chinnici doveva essere accompagnato, come tutte le mattine, al palazzo di giustizia. Sono rimasti feriti il brigadiere Lo Nigro, il brigadiere Pecoraro, l’appuntato Calvo e il carabiniere Amato. L’esplosione ha ferito anche passanti e residenti degli edifici adiacenti a quello del magistrato: Sara Gandolfo, 73 anni; Antonino La Monica, salumiere; Antonella Proetto, 15 anni; Marco Bordonaro, 7 anni; Giuseppe Polito, 57 anni, portiere di un altro stabile di via Federico Pipitone. La scena che presenta è agghiacciante: almeno venti macchine in sosta sono danneggiate.