Luigi Comencini è il grande regista della commedia all’italiana. Film più famoso: Pane amore e fantasia, con la Lollo bersagliera e De Sica maresciallo. Il film narra delle vicende di Sagliena, un paesino dell’Italia centrale, nell’immediato dopoguerra. Qui è stato trasferito il maresciallo Antonio Carotenuto (Vittorio de Sica), donnaiolo attempato. Nel paese spicca il personaggio della levatrice Annarella (Marisa Merlini), che alla fine si fidanzerà col maresciallo.
Fu un successo tale (un miliardo e trecento milioni di incasso nel 1953) da costringerlo a fare i seguiti Pane amore e gelosia e Pane amore e... E’  l’unico regista italiano che abbia lavorato per i bambini e sui bambini: dal primo Proibito rubare (1948, infanzia nei vicoli di Napoli) all’ultimo film, remake di Marcellino pane e vino. In mezzo il Pinocchio televisivo con Manfredi e la Lollo fata-turchina, il Cuore per la tv, l’inchiesta, sempre per la tv, I bambini e noi, eccetera.