14 agosto 2013, regista. La battuta riportata nel libro è di Lino Banfi, attore lanciato proprio da Martino. È stato il re dei b-movies, con successi come Giovannona coscialunga e Quel gran pezzo dell’ubalda, diventati oggi film di culto. Celebri le scene di erotismo casalingo con le docce di Edwige Fenech o i perizomi di Nadia Cassini, i seni di Gloria Guida, le scollature di Barbara Bouchet.