Moro è morto. Le Br lasciano il cadavere dell’ex presidente del Consiglio in via Caetani a Roma. Si trova nel bagagliaio di una Renault 4 di colore rosso. La scelta del luogo non è casuale: la strada si trova fra piazza del Gesù e via delle Botteghe Oscure, rispettivamente sedi della Dc e del Pci. Il ministro dell’Interno Francesco Cossiga si dimette. I funerali di Moro si svolgono a Roma, basilica di San Giovanni. La partecipazione popolare è immensa, tutta l’Italia vuole salutare il leader democristiano. La Renault 4 è di proprietà del signor Filippo Bartoli, alla quale è stata rubata. Morirà nel 2013. Poco prima di morire Bartoli ha donato la sua auto allo Stato, per essere esposta, chissà quando, in un museo del terrorismo e dell’identità nazionale. La Renault 4 è stata una vettura che ha contribuito a rappresentare il marchio francese nel mondo nonché un’auto simbolo dei tempi moderni e del boom economico. E’ stata prodotta dal 1961 fino al 1993 e, con varie evoluzioni, ne sono state assemblate ben 8.135.424