Una casalinga di 58 anni di Carrara, sposata e madre di due figli, ha dilapidato ogni risparmio di famiglia giocando al Lotto. Tutta colpa del 53, il numero ritardatario sulla ruota di Venezia. Dal Messaggero Veneto del 14 Gennaio 2005:”Martedì Rosanna ha scritto il biglietto di addio, poi ha lasciato la sua casa di Bonascola vicino a Carrara ed è salita su un autobus diretto al mare. Una volta arrivata sulla spiaggia di Marinella, quasi al confine fra le province di Massa-Carrara e La Spezia, ha imboccato una delle tante stradine che dalla pineta portano al mare. Lì si è tolta la giacca, che ha lasciato su una sdraio, e si è gettata tra le onde andando incontro alla morte, annegando in pochi centimetri d’acqua la sua disperazione.
L’allarme ai carabinieri è arrivato alle 13 quando il marito è rientrato a casa dal lavoro e ha trovato il biglietto, ma ormai era troppo tardi. Ormai qualcuno aveva già notato la sua sagoma galleggiare vicino alla riva.