25 luglio 2013

Il 25 Luglio 2013 si verificano una serie di tre violentissime esplosioni in una fabbrica di fuochi d’artificio a Citta Sant’Angelo, vicino Pescara. Gli scoppi uccidono quattro persone nel giro di pochi minuti. Tutti membri della famiglia Di Giacomo, titolare dell’impresa. A Luglio del 2014 si registrano altri tre morti a L’Aquila per lo scoppio di un’altra fabbrica.