Il Partito Democratico della Sinistra (PDS) fu fondato il 3 febbraio 1991 a Rimini a conclusione del XX Congresso del Partito Comunista Italiano, la cui maggioranza aveva sancito lo scioglimento e la confluenza nella nuova organizzazione. Simbolo del nuovo partito era un albero, la cosiddetta quercia, con ai piedi il logo rimpicciolito del PCI. In continuità col PCI, il primo segretario fu Achille Occhetto, sostituito nel 1994 da Massimo D’Alema. Il 14 febbraio 1998 il PDS al termine degli Stati Generali della Sinistra confluì nei Democratici di Sinistra il cui gruppo dirigente, segretario incluso, proveniva al 75% dal PDS. I Democratici di Sinistra poi dopo qualche anno daranno vita con la Margherita al Partito Democratico.