Per 29 operai morti tra il 1974 e il 1997 si è chiuso un processo nel 2014 con 27 condanne dei dirigenti Ilva perché ritenuti responsabili delle morti per amianto e altri agenti cancerogeni.