Con l’omicidio Ruffilli finiscono in Italia gli anni di piombo, caratterizzati dai continui attentati terroristici di matrice politica.