Sono le 3.29 del 1 dicembre 1972. Nella cantina di un palazzo di Largo Telese, al Prenestino, era stipata un’ingente quantità di esplosivi per i botti di capodanno. L’esplosione provoca 15 vittime e 65 feriti.