La citazione di Moro si trova in uno dei manoscritti trovati nel 1990 nel covo delle Br di Via Monte Nevoso a Roma. Gerardo Serravalle, capo di Gladio dal ‘71 al ‘74, ha detto: “Già nel periodo in cui ne ero a capo ho sospettato che Gladio fosse una struttura che servisse come copertura a qualcosa di nascosto, ad un magma che vi navigava sotto e che doveva restare segreto”.