La vicenda è raccontata su La Repubblica del 6 Settembre 2013. Giuni Russo (1951) è stata una delle voci più belle e originali della musica italiana. E’ conosciuta per Un’estate al mare, Alghero, e altre hit dovute anche alla proficua collaborazione con il suo amico e mentore Franco Battiato, ma gli ultimi suoi album, pervasi di un’autentica ricerca mistica, sono dei veri capolavori. Il corsivo è tratto dalla canzone L’addio.