Sono alcuni dei termini e dei soprannomi inventati da Gianni Brera, il più famoso giornalista sportivo italiano, ormai diventato un classico, scomparso per un tragico incidente stradale. Il giorno dopo, su La Repubblica, il suo amico e collega Gianni Mura gli ha dedicato un articolo bellissimo: E scrivevi come vivevi, da persona piena di umori e di amori, con una cultura larga e profonda che andava dalla pesca degli storioni all’uso del verso alessandrino. E le invenzioni, Giovanni, i neologismi. Ne hai inventate di parole”.