La tomba di Gianfranco Funari, al Cimitero Monumentale di Milano, è stata poi  completata dalla moglie, Morena Zapparoli. Dopo gli articoli di Oggi che ne avevano denunciato, lo scorso novembre, lo stato di abbandono, ora c’è l’epigrafe e non ci sono più le foto malamente incollate con lo scotch alla lapide del colombaio.