Il Mar o Movimento di azione rivoluzionaria fu un’organizzazione terrorista italiana di estrema destra. Fondato nel 1962, ma attivo in Lombardia soprattutto dal 1970 al 1974, inizialmente concentrò la propria azione su una serie di attentati esplosivi contro i tralicci dell’Enel. Il 7 gennaio del 1971 si rese responsabile dell’incendio del deposito copertoni della Pirelli-Bicocca in via Lanzi, a Milano, nel quale perse la vita l’operaio Gianfranco Carminati, che tentava di domare le fiamme.