Fabio Di Celmo è stato un giovane imprenditore italiano, ucciso a Cuba il 4 settembre 1997 dall’esplosione di una bomba piazzata dal terrorista anticastrista Luis Posada Carriles, nel bar dell’Hotel Copacabana, nella capitale cubana. Sulla sua vicenda, è stato steso un vergognoso velo d’indifferenza. L’Italia non solo non ha chiesto di poter processare il mandante, ma non ha neppure fatto conoscere tramite i canali d’informazione la vicenda, tenendola praticamente segreta all’intero paese. Chi volesse conoscere la storia di Fabio Di Celmo, può visitare il sito www.fabiodicelmo.cu e troverà notizie su di lui, la sua famiglia, l’orrendo attentato che lo assassinò.