Nel libro (p. 1106) è riportata la battuta rilasciata nel pomeriggio del 5 luglio 1982, qualche ora prima della partita Italia-Brasile, vinta dall’Italia per 3-2. Quel torneo terminerà con la vittoria del mondiale di calcio da parte degli azzurri.