Enrico Riziero Galvaligi era nato a Solbiato Arno nel 1920 da una famiglia operaia. Scelse di diventare carabiniere e fu anche arrestato per non aver aderito alla Repubblica di Salò. Il racconto della sua morte è tratto dalla testimonianza della vedova nel libro di Gigi Moncalvo, Oltre le notti di piombo, Edizioni Paoline, 1984. Gli assassini furono Remo Pancelli e Pietro Vanzi, Nel Novembre del 1980 le Brigate rosse colpiscono ancora: a Milano uccidono il direttore della Magneti Marelli, Renato Briano e Manfredo Mazzanti, direttore tecnico della Falk.