Muore a Livorno la soubrette Delia Scala, 74 anni. Era malata di cancro. Scrive Maurizio Porro sul Corriere della Sera: «La Scala era la nuova soubrette dinamica, sbarazzina, spiritosa; l’alternativa, nonostante il cognome, alle scale, alle paillettes, all’eleganza da sogno della Osiris, della Masiero, della Giusti. Così, ballando cantando e recitando, furono suoi i ruoli di moglie, ribelle e capricciosa».