Daniele Davide Emanuello è stato un criminale italiano affiliato a Cosa nostra. Soprannominato il Boss dei ragazzini, in quanto li utilizzava come killer, era latitante dal 1993.