Cesare Luigi Eugenio Musatti è stato uno psicologo e psicoanalista italiano, fondatore della psicoanalisi italiana. Benussi gli insegnò le tecniche della psicologia scientifica, lo coinvolse direttamente nelle attività di laboratorio, lo condusse anche ad apprendere un rigore con cui rendere conto scientificamente della realtà dei fenomeni osservati. Proprio alla fine del 1927 il rapporto col maestro si concluse, in modo tragico: lo psicologo triestino, sofferente da tempo per una grave sindrome maniaco-depressiva, si suicidò.