Le indagini portarono all’arresto dei tre marsigliesi e di un latitante di mafia, Gerlando Alberti detto “u paccarrè”. Fu lui a dare l’ordine, dal carcere, di uccidere Iannì. Per i suoi numerosi omicidi sta scontando l’ergastolo. Gli esecutori non sono mai stati individuati. Iannì sembra essere un martire della mafia di Serie B. Per lui non ci sono piazze o scuole intitolate. Tra le poche trasmissioni che si sono occupate di lui c’è una puntata del Testimone di Pif su Mtv dal titolo Orfani di mafia. Il 13 Agosto 1980 la mafia uccide inoltre il sindaco di Castelvetrano, in provincia di Trapani, Vito Lipari, della Dc.