Nato nel 1902 riuscì ad avere collegamenti in Canada (Toronto, Montreal e Ottawa), Stati Uniti (New Jersey) e Australia. Ebbe rapporti con Frank Costello e Albert Anastasia, membri di Cosa Nostra americana. Un panettiere di Siderno, Michele Racco gestiva l’organizzazione in Canada e quello che verrà poi chiamato Siderno group. Negli Stati Uniti e in Australia si appoggiò su famiglie originarie di Siderno.Fin dagli anni cinquanta era in rapporto con Michele Navarra, capo dei corleonesi, e negli anni sessanta e settanta con Luciano Liggio, Salvatore La Barbera, Pietro Torretta e con i Greco di Ciaculli.Il 23 maggio 1967 fa uccidere Salvatore Cordì capo dell’omonima cosca per aver rubato 1700 casse di sigarette dategli dai siciliani. Il successore fu Vincenzo Macrì, capo anche della locale di Siderno. Nicola Gratteri e Antonio Nicaso ne parlano in Fratelli di sangue, del 2007.