Vicebrigadiere in forza al Terzo reparto celere di Milano, è morto assassinato mentre prestava servizio durante una manifestazione indetta da militanti di estrema sinistra. La sua storia è raccontata da Mario Calabresi in Mario Calabresi, Spingendo la notte più in là. Storia della mia famiglia e di altre vittime del terrorismo, Mondadori, 2007.E’ stato condannato per concorso in omicidio Mario Ferrandi, mentre per concorso morale nell’omicidio è stato condannato Walter Grecchi. Un libro, uscito nell’estete del 2012, ricorda quello che accadde il 14 maggio 1977 in via De Amicis, a Milano. Si intitola “Storia di una foto”, è pubblicato da Derive Approdi. In copertina una delle fotografie più famose nella storia degli ultimi 50 anni italiani: una figura coperta da un passamontagna scuro che si piega sulle gambe, punta la pistola, spara. Sullo sfondo ci sono altre figure: altri passamontagna, altre pistole, fotografi che si riparano dietro gli alberi. È la foto simbolo del 1977