Angela Costantino aveva 25 anni nel 1994 e 4 figli, da adolescente aveva sposato un uomo del clan Lo Giudice. Rimasta incinta di un altro uomo, aveva abortito ma la ‘ndrina non l’ha perdonata: un cognato l’ha strangolata e sepolta sotto terra. L’automobile di Angela fu abbandonata in un viadotto per inscenare un suicidio.