Giugno 1971: Mauro Lusini diventa uno dei cantautori italiani più censurati dalla Rai: la sua canzone America, primo amore viene esclusa dalla diffusione radiofonica e televisiva (sei anni prima, in occasione del Festival delle Rose, gli era stata tagliata un’altra composizione intitolata C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones).