Francesca Margherita Fogar, figlia di Ambrogio, ripercorre le esperienze, i viaggi e i pensieri di Fogar in uno spettacolo teatrale, Ambrogio Fogar, mio padre. Tra le imprese di Fogar, la circumnavigazione in solitaria da Est verso Ovest e la conquista, a piedi, del Polo Nord in compagnia del suo cane Husky. Fogar divenne popolare anche per il programma televisivo Jonathan, dimensione avventura. Francesca Fogar ha scritto anche il libro Ti aspetto in piedi. Dal 1992 era paralizzato, a seguito di un incidente automobilistico avvenuto nel deserto del Turkmenistan, durante il raid Parigi-Mosca-Pechino. Bloccato in un letto, respirava e parlava solo grazie alle macchine. Malgrado le sue condizioni torna in barca nel 1997, su una sedia a rotelle basculante, partecipa al giro d’Italia in barca a vela.