Albanese aveva 33 anni. La Corte d’Assise di Venezia emise dure condanne per i membri del commando e i terroristi legati ai due covi scoperti: ergastolo per Marco Fasoli, Nadia Ponti, Marinella Ventura e Vincenzo Guagliardo; 16 anni e 6 mesi per Emanuela Bugitti e 16 anni per Massimo Gidoni. Un altro membro del commando, Marina Bono venne condannata a 13 anni e 7 mesi. 16 anni a Vittorio Oliviero, Mario Moretti e a Michele Galati; cinque anni a Sandro Galletta e quattro ad Andrea Varisco.
La Ventura ricevette la grazia nel dicembre 1997, da parte del presidente della RepubblicaOscar Luigi Scalfaro; la Bono venne scarcerata nel 1986, mentre nel 1987 vennero scarcerati Oliviero e Galati.