Dopo la morte della poetessa il muro è stato staccato e trasferito presso la casa museo di Via Magolfa, dove si trova ancora imballato. Informazioni tratte da Alda Merini, la solitudine dei numeri di telefono, di Ivan Carozzi e Valerio Millefoglie, su la Repubblica del 30 Giugno 2013. Tra gli omaggi ad Alda Merini c’è anche una bella canzone di Roberto Vecchioni, che si chiama, appunto, Canzone per Alda Merini, ed è contenuta nell’album Sogna ragazzo sogna.