Alberto Pirelli, figlio di Giovanni Battista fondatore dell’azienda omonima con sede a Milano, proseguì con il fratello Piero l’attività di famiglia, interessandosi anche del processo di sviluppo della nascente industria italiana. Studiò alla facoltà di medicina. Sostenitore del fascismo dai suoi primissimi inizi, ottenne dal regime notevoli vantaggi per la propria azienda. Fu uno dei primi presidenti di Confindustria.